Giovanni Sesia, Paesaggi

Pittura su fotografia, 40 x 30 , 2013

Giovanni Sesia, Moto Guzzi

Pittura su fotografia, 90 x 120, 2017

Giovanni Sesia, Moto

Pittura su fotografia, 100 x 140, 2017

Giovanni Sesia, Moto Vespa

Pittura su fotografia, 100 x 140, 2011

Giovanni Sesia, Ritratto

TM su tavola

L'artista

Giovanni Sesia è nato nel 1955 a Magenta e si è diplomato in pittura alla fine degli anni settanta presso l’Accademia di Brera di Milano. Per vent’anni opera come pittore nell’ambito dell’astrazione informale. La svolta avviene nel 1998, in seguito alla scoperta di un intero archivio di fotografie risalenti all’inizio del Novecento, ritratti di ospiti una casa di cura per malati mentali. Decide di ingrandire queste immagini e di utilizzarle per la sua opera pittorica. Le immagini vengono trattate con colore bruno e con rare tracce di altri colori, perlopiù rosso. Infine vengono commentate con delle scritte realizzate con una grafia pressoché illeggibile. Queste opere gli valgono l’invito ad alcune manifestazioni molto importanti, come ad esempio nel 2003, alla rassegna Photo España. Nel 2005 Sandro Parmiggiani lo vuole alla mostra "Il volto della follia". Nel 2006 è Vittorio Sgarbi a chiamarlo per la mostra "Il male"; sempre nello stesso anno partecipa alla mostra "Da Dada" curata da Achille Bonito Oliva. Nel frattempo elabora altri cicli dedicati ad alcuni oggetti che lui trova per casa, come vecchie lenzuola, sedie, barattoli che lui utilizza per dipingere; e poi paesaggi, fiori, moto. Quest’ultimo soggetto attrae l’attenzione della direzione di una delle case produttrici di moto più famose del mondo, la Ducati, la quale gli commissiona una serie di lavori in occasione dell’ottantesimo anniversario della fondazione del marchio e, successivamente alla conquista del campionato mondiale GP di Casey Stoner, viene incaricato di realizzare l’immagine ufficiale dell’evento. Da quel momento l’arte di Giovanni Sesia diventa un caso nazionale, e i suoi interventi sono richiestissimi sia da parte delle aziende sia da parte di enti pubblici.