Privacy Policy

Medhat Shafik è nato nel 1956 a El Badari sulle rive del Nilo.
Fin dall’inizio lo caratterizza una sorta di voracità, di entusiasmo di fronte ai linguaggi artistici che sente affini al suo mondo.
Il suo stile approda ad alcuni tratti distintivi: una densa carica espressiva, alternata a una dimensione più meditativa, quasi spirituale.
Poi l’idea di opera d’arte in cui la narrazione del sé, delle proprie memorie, diventa parte del grande cammino dell’umanità.
Inoltre per le sue opere, Shafik preferisce utilizzare materiali scartati dalla società dei consumi. Infine, il concetto, di Agorà, inteso come luogo di scambio di idee e di cose, all’origine della civiltà e della democrazia.
Questi ingredienti gli valgono il Leone d’Oro alle Nazioni alla Biennale di Venezia del 1995 ed altri importanti riconoscimenti.
Ricercando le proprie radici nella storia dell’Egitto, Shafik finisce per raccontare la storia di tutta l’umanità, nell’intento di restituire al suo pubblico un messaggio universale che a tutti parla di tolleranza e di comprensione reciproca.

TI PIACE QUESTA ARTISTA? CONTATTACI!

Categories: Artisti